GIOVEDÌ
01
SETTEMBRE

  • chi siamo
  • dove siamo
  • organigramma
  • i nostri progetti
  • statuto
  • notiziario web
  • premio letterario
  • rassegna stampa
  • modulo
    d'iscrizione
  • deducibilità fiscale importi versati
  • link
    ... amici
  • shop
  • commenti
  • E-mail
  • archivio

ASSOCIAZIONE ANTHROPOS

Sul nostro sito web, i frequentatori se ne saranno accorti, ci sono un sacco di novità, non ultima l’istituzione di una pagina dedicata agli … amici di ANTHROPOS. In questa pagina ospitiamo le aziende che, si sono dimostrate “amiche” del nostro impegno sociale. E già qualcuna è presente.

C’è l’I.M.E., Istituto Multidisciplinare Europeo di Ancona che già era stato sponsor della missione Sabbia per Acqua ed ora si è dimostrato abbondantemente amico di Anthropos e c’è la KARNAK, azienda sanmarinese, fornitrice di materiale per ufficio che, essa pure, ha dimostrato, senza tentennamenti, amicizia nei confronti delle nostre attività. A questi primi due AMICI di ANTHROPOS va il nostro grazie con la speranza che … tanti altri se ne aggiungano.

Rosalino Cellamare, in arte Ron, è il nostro socio onorario n. 4 insieme al dott. Gino Strada, fondatore di Emergency, di Teresa Sarti, presidente di Emergency, al dott. Rached Trimeche di Tunisi, presidente internazionale del C.I.G.V., il club internazionale dei grandi viaggiatori.

Altri portali e siti web hanno gradito la nostra presenza ed hanno consentito a farci apparire nel loro sito web. Questo amplia le possibilità di farci conoscere e, conseguentemente, le possibilità dell’associazione di vivere, fare proseliti e svolgere il proprio lavoro.

Stavolta è il consorzio di quattro piccoli Comuni dell’Oltrepò Pavese ad offrircelo. Su interessamento di Giuseppe Villani, Sindaco di Pinarolo Po, che da questo modesto notiziario sentitamente ringraziamo, il suo comune, Pinarolo Po, insieme a Barbianello, Santa Giuletta e Casanova Lonati hanno versato nelle nostre casse 1.500 €URO e noi faremo altrettanto nei confronti di AMREF Italia per dar vita ad un nuovo pozzo. Ancora uno che si andrà ad aggiungere agli altri e a dare una possibilità di sviluppo sostenibile ad un altro villaggio del Kenya.

Ancora “Sabbia per Acqua”
No, amici, non è ancora finita. Del resto quest’anno è stato dichiarato l’anno mondiale dell’acqua. E noi, che già da anni abbiamo dato vita in collaborazione con AMREF Italia a questa crociata, perché dovremmo smettere proprio ora? UN NUOVO POZZO SI AGGIUNGE AI CIRCA 130 IN COSTRUZIONE finanziati con la missione "Sabbia per Acqua"

Abbiamo chiesto ed ottenuto dal presidente di altri sodalizi di essere linkati (passatemi il bruttissimo termine) da siti web di altre associazioni. Questo è importante. Amplia le possibilità di farci conoscere e, conseguentemente, le possibilità dell’associazione di vivere, fare proseliti e svolgere il proprio lavoro.

ll nostro “Referente” di Biella, il Prof. Mario Novaretti insieme all’amico Dario Gubernati ci ha segnalato e reso disponibile una notevole quantità di attrezzature ospedaliere dimesse ed in ottime condizioni. Si tratta di letti, materassi, trespoli per fleboclisi, carrozzine per trasporto ammalati ed altro.Da contatti avuti con il Sindaco di Garlasco, pare che l’Amministrazione comunale renda disponibile ad Anthropos degli spazi per l’immagazzinamento di dette attrezzature nonché i mezzi di trasporto per trasferirli nel magazzino. Se così sarà non ci resta che ringraziare sentitamente l’Amministrazione comunale garlaschese ed il Sindaco Arch. Ezio Spialtini per la disponibilità nei nostri confronti.

Già in diverse occasioni mi è capitato di portare il Kiwanis in Università. E' successo a Brescia, dove in Aula Magna, alla presenza di diverse centinaia di studenti, di numerosi relatori e del Magnifico Rettore stesso ho avuto modo di presentare preventivamente il service nazionale del Kiwanis International ‑ Distretto Italia, "Sabbia per Acqua" e, successivamente, ad attraversamento del Continente africano avvenuto, di andare a raccontare ad altrettanto nutrito e qualificato consesso, le vicende.

I benefici di imparare culture differenti

Il mondo è bello perché è vario. È forse una delle più importanti verità che caratterizza l’esistenza umana e che ci permette di apprezzare ancora di più la realtà in cui viviamo. La varietà di popoli e culture sviluppatesi nel corso dei secoli non solo ha contribuito ad arricchire l’uomo in quanto individuo, ma gli ha concesso anche di aprire la propria mente e conoscere come funzionano le cose in luoghi molto distanti dalla sua abituale routine.

È stato proprio quando il mondo ha iniziato a mettere in contatto genti dalle usanze completamente differenti, soprattutto con l’avvento di internet e della globalizzazione, che sono sorte diverse associazioni umanitarie pensate per proteggere il patrimonio culturale di ciascun popolo. Ed è qui ad esempio che entra in gioco Anthropos, un’organizzazione onlus che si occupa essenzialmente dello studio e dello sviluppo sia di popoli che di culture differenti e che cerca di aiutare individui, comunità e popolazioni svantaggiate, soggette a problemi e difficoltà in maniera quotidiana.

Nata nel 2001, tale associazione umanitaria venne originariamente creata con il semplice scopo di analizzare e riflettere su contesti sociali differenti, ma si trasformò presto in uno strumento senza scopo di lucro che attualmente cerca di risolvere situazioni conflittuali, povertà, miseria, sottosviluppo ed analfabetismo grazie alla realizzazione di progetti concreti e mirati. Anche la vostra escort Italia dal http://www.escortitalia.com/. è consapevole del grande valore e prestigio di tale organizzazione, la quale ha saputo sostenere ed aiutare realtà geografiche e socioculturali molto diverse dall’ideologia occidentale, mantenendo sempre uno sguardo accorto e rispettoso delle tradizioni, costumi e abitudini locali.

La verità è che è proprio grazie allo scambio di informazioni, conoscenze, credenze e abitudini, che la nostra vita assume un significato profondo e la nostra anima si arricchisce di esperienze sempre più nuove e stimolanti. La vostra curiosità e quella della vostra escort Italia, questa splendida fanciulla in grado di offrirvi aiuto e compagnia in qualunque momento della giornata e quando più ne avete bisogno, viene soddisfatta per merito della comunicazione e del contatto con realtà culturali diverse da voi.

Elementi culturali appartenenti a popoli molto distanti dalla nostra vita quotidiana possono farci comprendere meglio il mondo, migliorare la nostra stessa condizione e toglierci tutti quei pregiudizi che possono portare a valutazioni sbagliate e comportamenti scorretti e irresponsabili. Come certamente sostiene anche la vostra escort Roma, coloro che non viaggiano, non si aprono ad altre forme culturali, non cercano di capire come l’uomo possa cambiare le proprie abitudini a seconda del contesto geografico e socioculturale in cui vive, rimarranno sempre con un mucchio di convinzioni vuote, poco approfondite, se non addirittura fasulle.

È compito di tutte quelle associazioni umanitarie interessate a preservare la dignità umana, il reciproco rispetto e la specificità locale, diffondere messaggi positivi e incoraggianti a coloro che sono poco informati o sono restii alla mistione culturale e ai fenomeni di integrazione. Purtroppo, non sono tantissime le persone che, come la vostra escort Italia, apprezzano la diversità culturale e cercano di sostenere il progresso socioeconomico delle popolazioni meno fortunate, in passato oggetto di sfruttamento da parte dei Paesi più ricchi e avvantaggiati.